Massimo Varengo e Mariella Bernardini

Item

Testimonianza di

Massimo Varengo e Mariella Bernardini

Descrizione

Testimonianza lasciata da Massimo Varengo e Mariella Bernardini l'11 settembre 2020 per il progetto "Giuseppe Pinelli: una storia soltanto nostra, una storia di tutti".

Massimo e Mariella raccontano la propria "storia militante", iniziata in ambito studentesco e continuata poi nel contesto universitario milanese, in particolare al Politecnico e all'Accademia di Brera. Dopo l'assassinio di Pinelli e l'arresto di Pietro Valpreda, ingustamente accusato di aver eseguito la strage di Piazza Fontana, si dedicano con particolare impegno alla campagna per la liberazione di quest'ultimo e alla controinformazione sulla "strage di Stato".
Le campagne avranno il loro effetto sull'opinione pubblica e saranno tra i fattori che porteranno alla scarcerazione di Valpreda, se pure in regime di libertà provvisoria, nel 1972.
La controinformazione non veniva effettuata solo dai militanti milanesi, ma da una rete anarchica diffusa, di cui vengono ricordati in particolare Antonio Cardella di Palermo, uno dei fondatori del Comitato Politico-Giuridico di Difesa. L'attività controinformativa di Mariella e Massimo proseguirà seguendo altri casi di eclatanti "ingiustizie di Stato" (come quelli di Giovanni Marini e Franco Serantini), strutturandosi nel Comitato Anarchico di Difesa della Federazione Anarchica Italiana.

Parole chiave

Controinformazione
Comitato anarchico "Valpreda"
Comitato Politico-Giuridico di Difesa
Comitato Anarchico di Difesa
Federazione Anarchica Italiana
Strage di Stato
Gruppo anarchico "Bandiera Nera"
Circolo anarchico di Via Scaldasole 5 (Milano)
Umanità Nova
Cardella, Antonio
Costa, Sergio
Farvo, Augusta
Valpreda, Pietro

Durata

22:04

Partecipanti

Bernardini, Mariella
Varengo, Massimo

Data

2020-09-11

Luogo

Milano

Provenienza

Testimonianze "Pinelli: una storia"

Tipo di contenuto

Video

Licenza

Risorse collegate

Item sets

Linked resources

Filter by property

References
Title Alternate label Class
Antonio Cardella Risorse collegate Moving Image